Fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell’esercizio

15 febbraio2013 - presentazione da parte di Nacional Motor del ricorso alla procedura “E.R.E.” (Expediente de Regulacion de Empleo), a seguito della volontà del Gruppo di procedere alla chiusura dello stabilimento spagnolo e al trasferimento delle attività produttive ivi svolte, presso gli stabilimenti italiani.

In particolare quindi, l’attivazione di tale procedura, comporterà l’incentivazione all’esodo della quasi totalità del personale dipendente, sulla base degli accordi intercorsi con le parti sociali e siglati nel corso degli esercizi 2009, 2011 e 2012. In particolare gli accordi del luglio 2012 hanno avuto l’obbiettivo di definire le modalità ed i corrispettivi da riconoscere al personale dipendente in caso di cessazione dell’attività produttiva. Nel febbraio 2013 il Gruppo Piaggio ha quindi assunto la decisione di ricorrere a tale procedura di incentivazione al fine di razionalizzare la propria attività produttiva. Tale procedura comporterà il sostenimento per il Gruppo di oneri di ristrutturazione quantificabili in circa 5 milioni di euro. Tali costi, sulla base delle previsioni dello IAS 37, saranno di competenza dell’esercizio 2013.