Due Ruote

2012 2011 Variazione % Variazione
Volumi
Sell in
(unità/000)
Fatturato
(milioni di euro)
Volumi
Sell in
(unità/000)
Fatturato
(milioni di euro)
Volumi Fatturato Volumi Fatturato
  
EMEA e Americas 267,9 764,8 310,2 837,8 -13,7% -8,7% (42,4) (73,0)
di cui EMEA 253,8 690,7 299,9 802,4 -15,4% -13,9% (46,1) (111,7)
(di cui Italia) 68,2 193,3 85,1 249,1 -19,9% -22,4% (16,9) (55,8)
di cui America 14,1 74,1 10,3 35,4 36,4% 109,2% 3,8 38,7
 
India 25,7 17,3 25,7 17,3
Asia Pacific 2W 112,6 211,1 104,8 187,5 7,5% 12,6% 7,8 23,6
 
Totale 406,1 993,3 415,0 1.025,3 -2,1% -3,1% (8,9) (32,1)
 
Scooter 374,7 704,1 376,7 715,5 -0,5% -1,6% (2,0) (11,5)
Moto 31,4 137,1 38,3 155,5 -17,9% -11,8% (6,9) (18,4)
Ricambi e Accessori 128,7 135,5 -5,0% (6,8)
Altro 23,4 18,8 24,2% 4,6
Totale 406,1 993,3 415,0 1.025,3 -2,1% -3,1% (8,9) (32,1)
  

Ricavi veicoli Due Ruote

Ricavi veicoli Due Ruote

Il business Due Ruote è costituito principalmente da due segmenti di prodotto: scooter e moto. Si affiancano il relativo indotto dei ricambi e degli accessori, la vendita di motori a terze parti, la partecipazione alle principali competizioni sportive due ruote e i servizi di assistenza.

Nel mercato mondiale delle due ruote sono individuabili due macroaree, distinte in modo netto per caratteristiche e dimensioni della domanda: l’insieme dei Paesi economicamente avanzati (Europa, Stati Uniti, Giappone) e quello dei Paesi in via di sviluppo (Asia Pacific, Cina, India, America Latina).

Nella prima macroarea, minoritaria in termini di volumi ed in cui il Gruppo Piaggio ha storicamente sviluppato la propria presenza, lo scooter soddisfa il bisogno di mobilità nelle aree urbane e la moto è caratterizzata da un utilizzo ricreativo.

Nella seconda, che rappresenta per unità vendute buona parte del mercato mondiale e dove il Gruppo intende ampliare le proprie attività, i veicoli a due ruote costituiscono la modalità primaria di trasporto.

Aprilia

 

Posizionamento di mercato

Il Gruppo Piaggio ha mantenuto nel 2012 la propria posizione di leadership sul mercato europeo attestandosi sugli stessi livelli di quota del 2011: 19,8% la copertura del mercato, ottenuta grazie al consolidamento del primato nel segmento scooter (27,9% la quota, +0,3pp vs 2011), supportato anche dalle immatricolazioni dei veicoli relativi alla commessa per le Poste Italiane.

Il Gruppo, grazie alla produzione del proprio stabilimento di Vinh Phuc, ha inoltre rafforzato il proprio posizionamento nella fascia “premium” del mercato Vietnam, attraverso il successo delle vendite dei modelli Vespa e Liberty, nonché ha messo le basi per una futura crescita negli altri Paesi dell’area asiatica, attraverso lo sviluppo di relazioni commerciali con importatori locali.

Forte rimane inoltre il posizionamento del Gruppo sul mercato nordamericano degli scooter, dove si è consolidata la posizione di leadership con una quota di poco inferiore al 30% e dove il Gruppo è impegnato a rafforzare la propria presenza anche sul segmento moto, attraverso i brand Aprilia e Moto Guzzi.

Brand e prodotti

Il Gruppo Piaggio è presente nel mercato delle due ruote con un portafoglio di 7 brand, che ha permesso di costruirne e rafforzarne la leadership nel mercato europeo: Piaggio, Vespa, Gilera, Aprilia, Scarabeo, Moto Guzzi e Derbi.

I brand dispongono di una gamma prodotto complementare che fa sì che il Gruppo sia in grado di presentare al mercato un range di offerta completo, rispondendo in maniera mirata ed appropriata alle esigenze dei diversi segmenti di clientela.

Le motorizzazioni per i brand Piaggio, Vespa, Gilera, Derbi, Scarabeo e Moto Guzzi sono progettate e realizzate internamente. Relativamente ad Aprilia, il Gruppo produce i motori per il segmento scooter, i due cilindri 450cc e 550cc per i modelli off road, il V-twin 750cc e il V-quattro 1.000cc.  

Il 2012 ha visto il Gruppo Piaggio protagonista assoluto del mercato grazie all’introduzione di veicoli che per stile e contenuti si sono posizionati al vertice dei rispettivi segmenti.

Piaggio Il brand Piaggio, grazie all’ampia gamma di modelli, che permette di coprire tutti i principali segmenti del mondo scooter, è uno dei più diffusi in Europa e nel mondo. Il grande successo del marchio è stato costruito sulla facilità di utilizzo, sul design e sull’elevata funzionalità.
Piaggio nel 2012 è tornata nel segmento dei maxi scooter GT con X10, nuovo riferimento per stile, comfort, sicurezza ed innovazione. 3 cilindrate, 125, 350 e 500 per presidiare al meglio la più ricca e competitiva fascia di mercato. In particolare X10 fissa i nuovi standard di sicurezza offrendo, unico nel segmento, il sistema di frenata combinata con ABS a tre canali e controllo di trazione ASR. Finiture, comfort e capacità di carico pongono X10 un gradino sopra la concorrenza.
Nell’estate del 2012 è stato presentato il Nuovo Piaggio Fly. Pensato e prodotto per rispondere ai bisogni e ai desideri di fasce larghissime di utenza, Nuovo Fly è l’erede più moderno della grande tradizione Piaggio di primo produttore europeo di scooter e leader nella ricerca di soluzioni di mobilità facili ed eleganti.
Piaggio Fly è lo scooter globale di Piaggio, progettato attraverso la collaborazione dei centri di ricerca europei ed asiatici e pensato per soddisfare le diverse esigenze dei clienti di tutto il mondo.
Nuovo Fly unisce infatti alla semplicità di utilizzo, la grande eleganza del design italiano ed offre inoltre doti di comodità, protettività e sicurezza, degne di uno scooter di dimensioni superiori.
Commercializzato nelle motorizzazioni 50 4t e 125 3 valvole, Piaggio Fly offre ottime prestazioni, bassi consumi e grande praticità grazie alla pedana piatta, alla sella alta solo 760mm, all’ampio vano sotto sella e alle ruote da 12” per la massima sicurezza su ogni fondo.

Vespa Vespa è il brand del Gruppo Piaggio più conosciuto nel mondo, sinonimo di stile ed eleganza. La gamma Vespa è sempre stata composta da modelli capaci di mantenere il tratto distintivo dell’heritage del marchio, con un design unico e la scocca in acciaio.
A gennaio il brand Vespa è stato presentato al mercato indiano all’Auto Expo di Delhi, il più grande salone automobilistico e motociclistico dell’Asia e tra le principali rassegne motoristiche mondiali, con il lancio del modello LX 125.
Per quanto riguarda la gamma Vespa worldwide, a giugno sono stati presentati i nuovi modelli Vespa LX ed S equipaggiati con i nuovi motori 3Valvole. I nuovi propulsori 125 e 150cc rappresentano lo stato dell’arte in termini di tecnologia ed efficienza e consentono di ottenere, rispetto alla generazione precedente, una riduzione del 30% su consumi ed emissioni di CO2 ed una percorrenza di 55 Km/l ad una velocità costante di 50 km/h.
La Vespa 946, ispirata al prototipo MP6, il primo embrione dal quale lo scooter più famoso del mondo nacque sessantasei anni fa, è stata presentata ad EICMA. La nuova Vespa 946 si distingue per lo stile avveniristico e le esclusive scelte costruttive. 946 è la prima Vespa ad adottare di serie il sistema di controllo di trazione ASR e l’antibloccaggio delle ruote ABS. Il nuovo motore 125 4T 3V è capace di grandi prestazioni, consumi di carburante da record (fino a 55 km/l), e basse emissioni di CO2 (- 30%). Sarà in commercializzazione nei primi mesi del 2013.  

Gilera Il brand Gilera è presente con i suoi modelli sia nel segmento scooter che moto. Nato nel 1909 ed acquistato dal Gruppo Piaggio nel 1969, Gilera è un brand conosciuto per la sua storia di successi nel campo delle corse, con sei mondiali costruttori e otto titoli mondiali piloti. Gilera è rivolto a giovani dinamici e motociclisti sportivi.

Derbi Derbi presenta una gamma scooter dal 50cc al 300cc ed una gamma moto concentrata sulle motorizzazioni 50cc e 125cc. Il target Derbi, dato da giovani con una età compresa tra i 14 e i 17 anni, ha reso il brand uno dei maggiori produttori nel segmento 50cc. La storia del brand è costruita intorno a 21 titoli mondiali che hanno permesso di ottenere la leadership in Spagna e nel mercato delle moto 50cc e 125cc.

Aprilia Aprilia include una gamma scooter con motori che vanno dal 50cc al 850cc ed una gamma moto con motori da 50cc a 1200cc. Il brand è sinonimo di sportività nel mondo grazie ai numerosi successi nelle più importanti competizioni sportive, alle elevate performance dei suoi prodotti, all’innovazione e al design sempre all’avanguardia.

SRV 850 è il nuovo maxi bicilindrico Aprilia. Il motore V2 da 76 cavalli ne fa lo scooter più prestazionale del mercato, piacere di guida garantito dalla proverbiale ciclistica Aprilia. Massime prestazioni e massima sicurezza: Aprilia SRV 850 conferma la sua leadership tecnologica offrendo, unico nella categoria, il sistema antibloccaggio ABS con un evoluto sistema di controllo di trazione ATC tarabile su 2 livelli di intervento per assicurare al pilota la guida più sicura e divertente.

Il My12 di Dorsoduro 1200 propone un nuovo pacchetto di soluzioni ciclistiche, prestazionali ed estetiche. In particolare gli interventi hanno riguardato la ricerca di una maggiore maneggevolezza, con l’adozione di cerchi più leggeri che riducono l’inerzia a tutto vantaggio dell’handling e del piacere di guida; l’ottimizzazione delle prestazioni del propulsore già leader indiscusso di categoria, grazie a maggiori contenuti di elettronica e di sicurezza per domare prestazioni degne di una SBK di qualche anno fa.

Una sola moto per tutti i tipi di utilizzo: è il concetto alla base del progetto di Aprilia Caponord 1200. La nuova grande enduro stradale Aprilia introduce un evolutissimo sistema di sospensioni semiattive ADD, in grado di adeguare automaticamente la taratura al tipo di percorso, di asfalto e di guida adottata. L’acceleratore Ride by Wire multimappa, il traction control regolabile nell’intervento su tre livelli e l’ABS a due canali (entrambi escludibili) rappresentano una dotazione di controlli elettronici unica al mondo perché sviluppata da Aprilia nell’esperienza racing. Il motore bicilindrico a V di 90° è un gioiello di tecnologia ed è in grado di erogare una potenza massima di 128 CV a 8.500 giri/min e soprattutto una coppia massima di 11,8 kgm a 6.500 giri/min. Presentata al salone EICMA di Milano sarà in commercializzazione nei primi mesi del 2013.

Scarabeo  Scarabeo offre un’ampia gamma scooter con motorizzazioni dal 50cc al 500cc ed assieme a Vespa rappresenta l’offerta premium del Gruppo. Lanciato da Aprilia nel 1993, è riconosciuto per essere stato il primo brand ad aver introdotto uno scooter a ruota alta in Europa.

Moto Guzzi  A fine novembre 2012, Moto Guzzi ha lanciato sul mercato la California 1400 Touring che ridefinisce il concetto di moto di lusso e prosegue la storia di questo modello, iniziata nel 1970 quando la Moto Guzzi V7 Police vinse, dopo una serie durissima di test, la selezione per entrare nella flotta della LAPD (Los Angels Police Department). Progettare l’erede della Moto Guzzi più famosa del mondo ha rappresentato raccogliere una grande sfida tecnologica ed economica, per replicare, come negli anni Settanta, il nuovo riferimento della categoria e lo stato dell’arte della tecnologia su due ruote. Una moto imponente, esclusiva, in grado di esaltare gli elementi di nobiltà di un marchio simbolo del made in Italy.

La rete distributiva

EMEA

In EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) il Gruppo Piaggio si avvale di una presenza commerciale diretta nei principali paesi europei e opera tramite importatori negli altri mercati dell’area. A Dicembre 2012 la rete di vendita del Gruppo supera i 1.760 concessionari. I mandati di vendita dei brand del Gruppo che vengono gestiti dalla rete dei nostri partner sono oltre 3.450 e il 36% di questi è in esclusiva, ovvero il partner gestisce solo i brand del Gruppo (uno o più di uno) senza rappresentare quelli della concorrenza. La percentuale dei partner esclusivi si è consolidata nel corso del 2012 (+1%).

Ad oggi il Gruppo Piaggio è presente in 86 nazioni dell’area EMEA e nel 2012 ha ulteriormente rafforzato la propria rete di vendita grazie alla nomina di 70 nuovi imprenditori partner, oltre ad estendere la propria presenza commerciale in alcuni paesi dell’area Eurasia fino ad oggi non presidiati.

Nel 2012 le azioni relative all’assetto distributivo del Gruppo hanno tenuto conto dei mutamenti del mercato nell’area e ci si è orientati verso un miglior bilanciamento quali-quantitativo del nostro assetto distributivo. Inoltre, nel 2012 sono stati rivisti gli standard contrattuali di vendita e post vendita presenti nei contratti di concessione che regolamentano il nostro rapporto con la rete. Tali standard sono orientati al miglioramento dell’esperienza offerta al cliente finale sia durante la fase di acquisto del prodotto che in quelle successive concernenti la gestione della relazione e il servizio post vendita.

Le scelte relative all’assetto distributivo intraprese seguono due direttrici strategiche:

1.Consolidare la copertura territoriale attraverso una selezione qualitativa della rete, con l’obiettivo di aumentare il peso dei concessionari esclusivi di Gruppo e la loro fidelizzazione.

2.Rafforzare la rete distributiva mediante il miglioramento della performance economico-finanziaria dei concessionari, l’innalzamento della qualità dell’offerta integrata al cliente finale e lo sviluppo di servizi e strumenti gestionali a supporto del network.

America 

A livello America il Gruppo Piaggio opera con una presenza commerciale diretta negli USA e in Canada mentre si affida ad una rete di importatori in America Latina. A fine anno 2012 il Gruppo può contare su più di 360 partner in questo continente, 290 in USA, 40 in Canada e una rete di 26 importatori in Centro e Sud America.

Nel 2012 è continuato il processo di irrobustimento dell’assetto commerciale nel continente allo scopo di sostenere al meglio gli obiettivi di crescita del Gruppo. A livello distributivo, le azioni intraprese in USA mirano al rafforzamento della rete di vendita attraverso l’individuazione di nuovi partner in grado di assicurare pieno sostegno alla penetrazione commerciale dei nostri brand. Il processo di espansione della rete di vendita è orientato ad acquisire maggiore peso specifico nel settore delle motociclette, mercato particolarmente attrattivo per dimensioni e trend di crescita, e a consolidare i risultati ottenuti nel settore scooter. Oltre allo sviluppo della rete dei concessionari, nel 2012 vi è stata la revisione del contratto di concessione con l’obiettivo di migliorare la gestione del rapporto con il concessionario e la qualità del servizio offerto al cliente finale. In Canada, dopo il riassetto della rete commerciale avvenuto negli scorsi anni che ha visto il passaggio ad una presenza diretta sul modello degli USA, le logiche distributive seguono quelle applicate nel mercato americano.

In America Latina il Gruppo Piaggio prosegue con l’estensione della propria rete distributiva e nel corso del 2012 ha iniziato le operazioni commerciali in tre nuovi stati dell’area, Turks e Caicos, Perù e Ecuador, grazie alla sottoscrizione di accordi commerciali con importatori locali.

Asia Pacific

Nell’ Area Asia Pacific il Gruppo Piaggio dispone di una presenza commerciale diretta in Vietnam, Indonesia e limitatamente al brand Aprilia, in Giappone, ed opera attraverso importatori negli altri mercati dell’area.

In coerenza con gli obiettivi strategici di Gruppo, che prevedono l’espansione delle attività nella regione, la rete distributiva è in pieno sviluppo.

In Vietnam, il Gruppo è passato da 4 importatori nel 2008 (quando veniva applicato un differente business model) a più di 40 dealer nel 2012, con più di 90 punti vendita: si è puntato e si punta ad accrescere la rete sia quantitativamente, con incremento della penetrazione territoriale anche nelle province minori del Paese, sia qualitativamente, con particolare focus sulla corporate identity.

In Giappone, il Gruppo gestisce in maniera diretta la rete Aprilia e si avvale di importatori e distributori per prodotti di altri brand. In totale, il network distributivo nel Paese consta di 200 punti vendita.

Inoltre, il Gruppo è presente in Malesia, Taiwan, Thailandia, Corea, Hong Kong, Singapore, Filippine, Cina, Australia, Nuova Zelanda attraverso una serie di importatori.

India

In India Piaggio Vehicles Private Limited dispone al 31 Dicembre 2012 di 63 dealer, con una pianificazione di incremento di punti vendita anche nell’anno 2013. La rete copre al momento le principali aree dell’intero paese.

Commento ai principali risultati e fatti di rilievo del settore

Nel corso del 2012, il Gruppo Piaggio ha commercializzato nel mondo un totale di 406.100 unità relative al business Due Ruote, per un fatturato netto pari a circa 993,3 milioni di euro (- 3,1%), inclusivo di ricambi ed accessori (128,7 milioni di euro, - 5,0%). Il Gruppo Piaggio si è confermato anche nel 2012 leader del mercato scooter in Europa.

Come evidenziato nei paragrafi precedenti, nel corso del 2012 l’andamento del Gruppo Piaggio è stato fortemente penalizzato dal calo della domanda del mercato europeo. Tale flessione ha riguardato sia il business scooter che il business moto.

Viceversa, i risultati dell’area asiatica hanno registrato una forte crescita rispetto all’esercizio precedente dove, grazie ampliamento della capacità produttiva dello stabilimento vietnamita, vendite e fatturato sono risultati in crescita rispettivamente del 7,5% e del 12,6%.

Nel secondo trimestre del 2012 è iniziata la commercializzazione in India della Vespa. Nell’anno le unità vendute sono state pari a 25.700.

Investimenti

Gli investimenti sono stati principalmente volti a:

  • Realizzazione del nuovo magazzino ricambi di Pontedera.
  • Completamento stabilimento Vespa in India.
  • Sviluppo di nuovi prodotti e face-lifting di prodotti esistenti.
  • Miglioramento ed ammodernamento dell’attuale capacità produttiva.
  • Implementazione di nuovi strumenti IT.

Per quanto riguarda nello specifico gli investimenti dedicati ai prodotti del Gruppo Piaggio, risorse significative sono state dedicate ad alcuni brand e/o prodotti chiave per lo sviluppo del Gruppo stesso. In particolare, fra stabilimenti europei e stabilimenti asiatici (Vietnam ed India), i principali investimenti sono stati dedicati a:

  • nuovi modelli Vespa 946 e New Vespa LX;
  • nuovi veicoli Piaggio X10 e Moto Guzzi California;
  • nuovi motori Lem e 1.400 cc..

Contemporaneamente, sono proseguiti gli investimenti industriali, volti alla sicurezza, alla qualità ed alla produttività dei processi produttivi.

Vespa super